La 'Franciacorta' Lombarda

In Lombardia c’è un luogo chiamato Franciacorta, le leggende che narrano l’origine di questo nome sono molte, non potendo citarle tutte ne proponiamo solamente una.

Si narra che Carlo Magno dopo aver conquistato Brescia nel ‘774, al momento di festeggiare la festa di San Dionigi non potendolo fare in Francia com’era giusto che fosse, decise di nominare il nuovo territorio conquistato Franciacorta così che pur non essendo a Parigi, aveva comunque trovato il modo di festeggiare il Santo in territorio francese.

La zona è famosa in tutta Europa per la produzione di vini, soprattutto il Pinot bianco e il Cabernet, la formazione geologica del territorio si presta alla coltivazione di uve speciali che conferiscono un gusto particolare, corposo e fruttato ai vini della zona.

La Franciacorta si visita, non solo per andare a degustare i vini presso le aziende vinicole che sicuramente meritano una sosta particolare, ma, anche per andare a vedere le bellezze architettoniche e storiche che essa offre.

Adro ospita il museo della Seta, dove è possibile osservare gli antichi attrezzi che erano utilizzati per filare la seta, il lino e la canapa, attraverso riproduzioni pittoriche che raffigurano i vari passaggi, partendo dalle materie prime allo stato grezzo, fino ad arrivare al prodotto finito.

A Capriolo invece troviamo il museo agricolo Ricci Curbastro, la sede, dove sono conservati numerosi utensili usati nel passato per la coltivazione della terra.

Il territorio è famoso anche per le sue terme, l’acqua del Maglio contenente bicarbonato e molti altri minerali ha la peculiarità di produrre effetti sedativi e antinfiammatori.

Tradizione vuole che in una giornata estiva del 1886 e precisamente in occasione del Corpus Domini dalla terra scaturì un piccolo rivolo d’acqua, da allora è proprio quell’acqua che ancora oggi è utilizzata per le stazioni termali.

In Franciacorta si possono svolgere diverse attività rilassanti, ci sono piscine e campi da golf, maneggi e piccoli parchi divertimento per i bambini.

Per una vacanza all’insegna del relax o semplicemente per passare un weekend fuori dagli schemi comuni, senza allontanarsi troppo dalla propria regione, la Franciacorta è il luogo ideale.

 


02/07/2012 09:00:00
Autore: Nicolina Leone

comments powered by Disqus