Etroubles, incantevole borgo della Valle d' Aosta

EtroublesA meno di 20 km da Aosta si trova, piacevolmente adagiato nella bella vallata del Gran San Bernardo, il piccolo comune di Etroubles.  Il borgo, che comprende diverse frazioni, ha conservato il suo aspetto originario con le caratteristiche case in pietra ed è circondato da stupende montagne, boschi e pascoli che ne fanno una meta rilassante, sia nella stagione estiva che invernale.

Valle d'Aosta 08 036

Passeggiate più o meno impegnative sono l’attività principale che si può praticare in estate intorno a Etroubles, a due passi dal confine svizzero. Gli inverni, generalmente freddi e con abbondanti nevicate, sono il periodo ideale per gli appassionati di sci, da quello alpino allo sci di fondo.

Inoltre, il borgo è un vivace centro di attività culturali e di intrattenimento, prima di tutto con l’allestimento del “Museo a cielo aperto”.

Si tratta di una serie di opere realizzate anche da artisti stranieri, esposte tutto l’anno nei vicoli di Etroubles, sottolineando la valenza di luogo di passaggio e di scambi sin dai tempi in cui vi passava l’antica Via Francigena che collegava Roma con il resto dell’Europa.

Maschera del Gran San Bernardo

Altri appuntamenti fissi sono il Carnevale, con costumi che rievocano il passaggio di Napoleone e le sue truppe nel 1800, oltre al Veillà, l’evento folkloristico di agosto che fa rivivere gli antichi mestieri.

L’ottima offerta turistica, l’incantevole contesto paesaggistico e le caratteristiche storico-culturali di Etroubles  hanno reso possibile la sua premiazione con la Bandiera Arancione che il Touring Club Italiano assegna ai borghi più belli d’Italia.

 


23/08/2011 09:00:00
Autore: Luciana Cattaneo

comments powered by Disqus