A Laveno, sul Lago Maggiore

Laveno, Lago Maggiore

Affacciata sul piccolo golfo di fronte a Verbania, Laveno è una delle mete preferite del Lago Maggiore, ricca di fascino e vedute panoramiche. L’abitato che ha assorbito i comuni di Mombello e Cerro conserva numerosi edifici religiosi dagli interni finemente decorati, dove sono custoditi oggetti unici, ad esempio l’organo del 19° secolo presso la Chiesa di S. Filippo e Giacomo, tuttora utilizzato per importanti concerti a livello internazionale.

Salendo a Poggio Sant’Elsa, collegato a Laveno per mezzo di un impianto di risalita la visuale spazia su un vasto orizzonte che parte dal sottostante Lago Maggiore fino al Monte Rosa, alle Alpi e alla Pianura Padana.

Non a caso il luogo è molto frequentato dagli appassionati di deltaplano e parapendio che trovano qui le condizioni ideali per volare liberamente in un paesaggio affascinante, uno dei più belli del Lago Maggiore.

A poca distanza da Laveno, presso Leggiuno si trova l’eremo di Santa Caterina abbarbicato su un costone roccioso a picco sul lago che rappresenta un’altra meta molto apprezzata. Risalente al 14° secolo, l’eremo è raggiungibile per mezzo di una strada oppure in battello solo in alcuni periodi dell’anno.

A Cerro si trova, inoltre, un importante museo di ceramiche a testimonianza di un’antica lavorazione locale che veniva svolta in alcune fabbriche fino dall’800. Laveno è anche intrattenimento, con diversi eventi che si svolgono nel corso dell’anno. Oltre alle manifestazioni del periodo estivo, hanno luogo l’autunnale festa dell’uva e i festeggiamenti del Carnevale.

 


02/09/2011 09:00:00
Autore: Luciana Cattaneo

comments powered by Disqus