Lugau: un affresco nel cuore dell'Austria

Lungau, Austria. Nel Salisburghese, la zona del Lungau declina la montagna in forme poetiche. Con tre aree protette che la cingono a nord, sud e ovest, la regione del Lungau è un vero paradiso naturalistico, ideale per gli escursionisti e amato da chi cerca un ambiente particolarmente rilassante, in cui non mancano opportunità per il tempo libero. Custode di antiche tradizioni, sopravvissute al trascorre inesorabile del tempo e alla modernità, è un tesoro da scoprire, tra natura arte e storia. Il verde smeraldo dei prati, il profumo dei pascoli fioriti, la purezza dei cristallini laghi alpini, il panorama unico sul Parco Nazionale degli Alti Tauri, castelli e regge che si fanno testimoni del passato della regione e dell'importanza che il Lungau ricoprì nel medioevo, cittadine pittoresche, e curiose architetture, come quelle dei granai si fondono in una tegione che puù essere visitata tutto l'anno, ma che regala la sua migliore sinfonia in autunno. Ottime infrastrutture e accoglienti alberghi, fanno del Lungau un luogo di villeggiatura unico, per vacanze da vivere e da vedere.

 C’è solo l’imbarazzo della scelta fra i sentieri a fondovalle, a mezza costa o sulle vette – che possono superare i 2.500 metri d’altezza – del parco naturale Sölktäler e dei parchi nazionali dei monti Nockberge e Alti Tauri. Sentieri che si affrontano anche in bicicletta, a cavallo o con i bastoncini da Nordic walking. I numerosi itinerari della zona fanno riscoprire il gusto del viaggio slow, un modo per assaporare le bellezze della natura, in un caleidoscopico scenario di colori e suggestioni. La regione turistica del Lungau è situata nel cuore dell'Austria, incastonata tra i Tauri di Radstadt (Obertauern), gli Alti Tauri e i Nockberge, facilmente raggiungibile con l'Autostrada dei Tauri (A 10). Suggestivi laghi, sentieri tematici immersi nel verde, numerosi rifugi invitano a compiere magnifiche escursioni e a scoprire le antiche leggende che si tramando nei secoli, tra artigianato, costumi e folklore locali. Il "Samson" è una delle tradizioni più curiose e tipiche, ed è stata eletta a vero simbolo della zona. 

Una vacanza nel Langau è anche un itinerario sulle tracce della storia, un tuffo nel passato, che si snoda lungo il sentiero culturale del Lungauer Kulturwanderwer. Seguite i cartelli del percorso e scoprite tutte le pittoresche località che ne rappresentano le tappe più significative: da Göriach a Zederhaus, passando per St. Margarethen e per Ramingstein, dove sorge il castello di Finstergrün, massiccio e imponente, sopra la vallata del Mur, da cui si apre un panorama su tutto il Lungau. Originariamente fondato nel XII secolo, fu in parte ricostruito a seguito di un incendio, mantenendo però il gusto e lo spirito romantico dell'antico maniero. Varcare il portone d'ingresso significa immergersi in un mondo fantastico, vivere un'esperienza unica e fiabesca, con i suoi cornicioni merlati e le imponenti torri. Nel castello è anche possibile pernottare. Infatti ospita un ostello per la gioventù aperto a famiglie e individui d'ogni provenienza.

Ed ancora. Pascoli circondati da larici dorati e pini cembri. Una dozzina di baite in legno e la natura nella sua manifestazione più autentica. Sono le malghe situate sopra il paesino di Göriach (1.400m), tra le mete più piacevoli per una passeggiata. Da Göriach sono due ore a piedi o 45 minuti in bici. Da lì, in altre due ore si sale ai laghi Landawierseen, e in tre ore e mezzo al monte Hochgolling, 2.863 metri, il più alto dei Bassi Tauri.

 

 


11/09/2011 09:00:00
Autore: Nadia F. Poli

comments powered by Disqus