Tour nei vigneti di Levaux

lavaux_0056_modifiéUn paesaggio da scoprire in ogni stagione, quello nel Canton Vaud, dove i vigneti a terrazze di Levaux sono stati dichiarati Patrimonio dell’umanità dall’Unesco. Con fatica l’uomo ha sfidato per secoli la montagna ed è riuscito a farla diventare l’area vinicola più vasta della Svizzera, tramandando una tradizione che affonda le sue radici nel 12° secolo.

Percorrendo a piedi la fitta rete di sentieri si attraversano vigneti e paesi caratteristici, in perfetto stile svizzero, si conoscono da vicino le cantine dove vengono prodotti rinomati vini, come lo Chasselas con relativa degustazione.

Lavaux

Per chi ama le comodità, le efficienti ferrovie svizzere mettono a disposizione dei turisti il “Treno dei vigneti” che attraversa i vigneti di Levaux. In versione più modesta e divertente che sarà la delizia dei più piccoli, esiste anche un servizio di trasporto su trenini che dura circa 1 ora ed è attivo da aprile ad ottobre.

I vigneti terrazzati sembrano tuffarsi direttamente nel Lago di Ginevra, immagine costante che fa da sfondo a questo paesaggio che grazie ai viticoltori  ha saputo sottrarsi a uno sviluppo urbanistico invadente conservandosi unico, nonostante la trasformazione attuata dall’intervento umano.

Lavaux

L’area che copre una trentina di km intorno al Lago di Ginevra mantiene il suo fascino, sia ambientale che storico, in tutti i periodi dell’anno, ma è l’autunno a conferirgli maggiore attrattiva, quando i vigneti e la luce del giorno lo arricchiscono di delicate tonalità che fanno di Levaux una meta densa di sfumature tutte da cogliere.

 


22/09/2011 09:00:00
Autore: Luciana Cattaneo

comments powered by Disqus