Isole della Lealta', per una vera vacanza in Nuova Caledonia

Lifuo Island New Caledonia

Un piccolo gruppo di isole si estende a 100 km dalle coste dalla Nuova Caledonia. Sono le Isole della Lealtà, così chiamate verosimilmente per l’indole mite dei suoi abitanti con cui vennero in contatto gli equipaggi delle prime navi mercantili inglesi alla fine del 18° secolo.

Oggi territorio francese d’oltremare, le Isole della Lealtà comprendono quattro isole abitate Lifou, Marè, Ouvéa e  Tiga, veri e propri atolli corallini con spiagge paradisiache, tra le più belle del mondo che degradano dolcemente nel mare limpido e trasparente, dalle incredibili sfumature di azzurro.

Tra le isole abitate, la più piccola è  Ouvéa, magnifico atollo corallino con grande abbondanza di pesce. Incantevole la Baia e la scogliera di Lekine, ma ancora più straordinarie sono le immense spiaggie bianche e deserte di Mouli e Fayanoe lunga oltre 20 km. Non a caso quest'isola è nota per essere "la più vicina al Paradiso".

Lifou, la più grande, presenta un paesaggio variegato, verdeggiante all’interno, con scogliere in cui si aprono incantevoli baie e spiagge bianche, di cui Luengoni viene considerata la migliore. I fondali corallini sono ricchi di pesci e per questo motivo è famosa per lo snorkeling, mentre al  largo le balene seguono la loro rotta nel periodo di migrazione a fine estate.

L’ambiente naturale più variegato si trova, tuttavia, sull’isola di Marè, dove le alte scogliere si alternano a piccole cale, con la bella spiaggia di Shini, cedendo il passo a tratti boscosi in cui crescono le palme e la foresta.

L’ambiente più selvaggio si incontra sulla piccola isola Tiga, dove il turismo non è sviluppato a causa dell’assenza di strutture ricettive.

Ovunque, vivono le tribù locali originarie della Polinesia e della Melanesia, ospitali e molto legate alle loro tradizioni che hanno plasmato lo stile di vita incontaminato anche a livello culturale, oltre che naturalistico del piccolo arcipelago, rendendo le Isole della Lealtà un’autentica oasi di relax e tranquillità, sospesa nel bel mezzo del Pacifico meridionale e fruibile in ogni periodo dell’anno.

 

 

 


14/11/2011 09:00:00
Autore: Luciana Cattaneo

comments powered by Disqus