Loira: antico e moderno all ' Abbazia di Fontevraud

Fontevraud

Pochi altri luoghi sono così densi di passato e aspetti moderni come l’Abbazia di Fontevraud, il più importante complesso monastico della Francia di un tempo. Tra le sue mura si sono mossi personaggi famosi, a partire dai Plantageneti, potente dinastia inglese di origini francesi, a Napoleone.

Fondata intorno all’anno 1.000 e diretta da badesse di nobili origini fino al 18° secolo, l’abbazia è stata anche sede di  un carcere, operativo fino alla seconda metà del ‘900. Attualmente, l’antica città monastica coniuga la sua importanza storica con l’aspetto moderno, ospitando un hotel e un centro culturale, divenendo così sede di eventi.

Claustro de Fontevraud

I chiostri e i corridoi dell’antico monastero non vedono più passare le madri badesse o i nobili in abiti sontuosi, ma turisti che giungono qui da tutto il mondo. Le musiche dei concerti e il vociare di chi partecipa a un congresso, a un matrimonio o ad uno dei tanti eventi hanno sostituito le voci sommesse e il fruscio delle antiche vesti. L’hotel, situato nei giardini dell’Abbazia, diventa  l’occasione per trascorrere momenti tranquilli a stretto contatto con una realtà spirituale ricca di atmosfera storica che, allo stesso tempo, non disdegna il confort, offerto se non proprio a prezzi economici quanto meno non proibitivi.

Fontevraud Henry II and Eleanor

La visita all’Abbazia di Fontevraud, circondata dalla bella campagna della Loira, si articola su cinque attrattive principali.  I monumenti funebri dei Plantageneti, nelle figure di Riccardo Cuor di Leone, sua moglie Eleonora di Aquitania e il figlio Guglielmo il Conquistatore sono custoditi nella chiesa abbaziale del 12° secolo, mentre il chiostro, nel suo aspetto attuale, risale al 16° secolo quando fu interamente ricostruito su disegno di quello originale del 12° secolo. Sulle pareti affrescate della sala capitolare sono dipinti i ritratti delle badesse e altri due ambienti meritevoli di essere visitati sono  il refettorio e le splendide cucine romaniche.

Cycle route: Chateau Explorer - day 1. Fontevraud-l'Abbaye, Loire Region, France. Vacation day 65

Sorta come realtà religiosa che non seguiva nessun ordine monastico in particolare se non una generica impronta benedettina, l’abbazia di Fontevraud fu ben presto frequentata da personaggi di alto lignaggio che favorirono l’ingresso alla vita monastica di donne che appartenevano alla nobiltà. Sebbene fosse una doppia abbazia nel senso che ospitava uomini e donne separatamente, fu un primo esempio di femminismo innovativo per i tempi, in quanto proprio alle badesse venne concesso grande potere decisionale nella gestione dell’intero complesso che, acquisendo i favori dei Plantageneti, divenne poi un’abbazia reale.

 


15/11/2011 09:00:00
Autore: Luciana Cattaneo

comments powered by Disqus