I mercatini di Natale di Innsbruck

InnsbruckI mercatini di Natale di Innsbruck sono un appuntamento imperdibile per tutti gli amanti del periodo natalizio che vogliano vivere al meglio la tipica atmosfera di festa nella splendida cornice del centro storico della cittadina del Tirolo Austriaco.

La città ospita i caratteristici mercatini a partire da metà novembre e, sebbene ogni mercatino osservi un diverso calendario, in genere le esposizioni proseguono fino al termine del periodo natalizio e trovano spazio nelle tipiche casette di legno che si snodano nelle strade e nelle piazze cittadine, con sullo sfondo l’incantevole panorama che si apre sulle cime innevate delle Alpi. Sui banchi si possono trovare principalmente prodotti di artigianato di alta qualità, come le decorazioni natalizie lavorate a mano proprie della tradizione tirolese, presepi, prodotti in legno o lana realizzati dagli artigiani locali. Altro elemento caratteristico sono i prodotti della gastronomia locale.

Negozi Natale InnsbruckA farla da padrone sono i dolci della tradizione: biscotti, Kiachln, le tipiche frittelle dolci e frutta ricoperta di cioccolato fanno la gioia di grandi e piccini. Oltre ai dolci si può gustare il classico vin brulé, ideale per scaldarsi nelle fredde giornate invernali.

Sono diversi i punti della città che ospitano i mercatini: il più frequentato e il più tipico è quello del centro storico, attivo dal 15 novembre al 23 dicembre e noto anche come Christkindlmarkt Altstadt Innsbruck. Via Kiebachgasse e piazza Köhleplatz in questo periodo si trasformano nella cosiddetta “via delle favole” (Märchengasse), animata da oltre venti personaggi delle favole che si affacciano alle finestre dei palazzi. Da segnalare poi il Christkindlmarkt Maria Theresien Strasse, che si sviluppa nell’omonima strada e che rimane aperto fino al 6 gennaio, il mercatino di piazza Marktplatz e il particolare mercatino panoramico dell'Hunderburg, raggiungibile per mezzo di un impianto di risalita e che permette ai visitatori di ammirare la città dall'alto.


27/11/2011 09:00:00
Autore: A.V.

comments powered by Disqus