Jesolo, dalle sculture di sabbia alle feste in spiaggia

Jesolo Light House

Con la sabbia, si sa, si possono fare tante cose: i castelli, le sabbiature a scopo curativo, ma anche le sculture. Lo sanno bene a Jesolo, dove tutti gli anni si organizza il Festival delle sculture di sabbia nella stagione estiva, a cui partecipano artisti che provengono da tutte le parti del mondo.  Anche l’inverno, però, fa da scenario ad un evento altrettanto curioso, artistico e suggestivo. Si tratta del presepio di sabbia che resta in allestimento tutti gli anni, dal giorno dell’Immacolata per tutto il mese di dicembre e gennaio.

Sand Nativity Jesolo 2010/11 c

Un’occasione particolare per poter apprezzare, oltre alla bravura degli artisti, il mare d’inverno, fare una passeggiata sulle grandi spiagge vuote che sembrano così lontane da quelle che in estate si affollano di bagnanti, ma che in realtà sono sempre le stesse! Jesolo è una meta classica per il turismo soprattutto familiare, grazie alle spiagge ben attrezzate, il mare basso e pulito, premiato più volte con la bandiera blu e la grande offerta di sistemazioni. Un turismo non solo italiano, ma anche straniero, in particolare proveniente dall’Austria, dalla Germania e dai Paesi dell’est. Inoltre, questa famosa località balneare in provincia di Venezia sa come intrattenere i suoi ospiti durante tutto l’anno.

Jesolo, Inverno

In aggiunta agli eventi artistici legati al suo elemento principale, il mare e la sabbia, si susseguono concerti, spettacoli di ogni genere, da quelli  culturali e sportivi all' intrattenimento, tra cui l’intramontabile elezione di Miss Italia. Molto frequentate sono anche le feste in spiaggia che si tengono presso il Faro. A fine anno il centro di Jesolo si anima per festeggiare il capodanno con musica, spettacoli e fuochi d’artificio, conservando la vivacità di una località che, pur essendo molto più frequentata in estate, resta vitale anche nella stagione fredda.

 


09/12/2011 09:00:00
Autore: Luciana Cattaneo

comments powered by Disqus