Sciare a Sestriere: piu' di duecento piste sciistiche da scoprire

Situata tra Val Chisone e la Val di Susa, Sestriere è sede di uno degli impianti sciistici più grandi in Europa: le cime innevate della città Piemontese, difatti, sono meta privilegiata di centinaia di migliaia di turisti ogni anno ed è rinomata soprattutto per aver ospitato i Mondiali di Sci Alpino nel 1997 e nel 2006 i Giochi Olimpici Invernali e i Giochi Para-Olimpici Invernali tenutisi nello stesso anno. Cosa mette a disposizione la località sciistica? A Sestriere sorge un imponente impianto che conta ben 146 piste, per una lunghezza totale di 400 Km, 92 impianti di risalita, 34 seggiovie, 26 skilift, 1 funivia e 5 cabinovie. Sestriere fa parte di un vasto comprensorio denominato Via Lattea, un'immensa regione sciistica che spazia per oltre 1500 metri in altitudine, da 1300 a più di 2800 metri; essa mette a disposizione degli accaniti sciatori oltre 200 piste tutte collegate fra loro. Sciare a Sestriere significa avere a disposizione un grande varietà di piste da quelle a bassa pendenza, per chi muove i primi passi in questo sport, alle famigerate quanto pericolose piste nere per i veri professionisti: l'impianto conta infatti una zona pianeggiante, situata nella parte inferiore del comprensorio, dove hanno sede 10 piste per un totale di 42 Km; le piste nere invece sono 5 e si estendono in lunghezza per oltre 10 Km. Mentre agli sciatori di livello intermedio sono dedicate 20 piste per un totale di 102 Km di estensione. Per i diversamente abili, inoltre, sciare a Sestriere significa poter usufruire di attrezzature speciali ed adatte alle specifiche esigenze affinché tutti abbiano la possibilità di assaporare l'ebrezza di scendere lungo i pendii delle meravigliose Alpi Cozie nonché di godere del panorama mozzafiato offertoci dalla natura. Qual è la stagione di apertura degli impianti? La località sciistica utilizza sistemi di produzione di neve artificiale che permettono di allungare ulteriormente la stagione sino ad aprile inoltrato coprendo il classico periodo che va dall'Immacolata alle vacanze di Pasqua. La temperatura media tocca un massimo di 0 gradi centigradi e scende a -10 gradi in pieno inverno. Le precipitazione generalmente non sono particolarmente intense e tendono ad aumentare verso la fine della stagione. Quali sono le piste più frequentate? Le piste più celebri sono la Giovanni Agnelli dove si svolgono le gare internazionali di specialità gigante e la Kandahar Banchetta sede della “discesa libera” durante le gare di Coppa de Mondo. Inoltre alcune piste possono contare su un potente sistema di illuminazione che permette agli irriducibili di sciare fino a notte fonda. Ma non è finita. Nella zona centrale di Sestriere ha sede uno snowpark, una vasta area dedicata agli amanti dello snowboard e dello ski-cross e frequentata soprattutto dagli appassionati di evoluzioni acrobatiche. Ma trascorrere una vacanza a Sestriere non significa necessariamente dover trascorrere intere giornata sulla neve: l'impianto infatti mette a disposizione dei propri clienti un campo da golf, diverse piscine (alcune interne ed altre esterne utilizzate durante il periodo estivo) e in alcuni laghetti è possibile praticare la pesca.


29/02/2012 09:00:00
Autore: F.B.

comments powered by Disqus