Panorami mozzafiato, sport e agricoltura biologica: una sola valle per tante esperienze

La Val d'Ultimo, - “Das Ultental” - adagiata ai piedi del Parco Nazionale dello Stelvio ed al Parco Naturale Gruppo Tessa, si estende per circa quaranta chilometri ed è il risultato dell'unione di cinque diverse località quali Ultimo – comune principale - San Pancrazio, Santa Valburga, San Nicolò e Santa Gertrude. Ampia zona verdeggiante nel cuore del Südtirol è delimitata a sud ovest dalla Catena delle Maddalene e dal Gruppo d'Ortles. I maggiori centri urbani siti nella zona sono Bolzano (circa 47 Km a sud ovest) e Merano (sita a circa 27 Km nord ovest). Meta ideale per gli amanti delle passeggiate e delle escursioni, il contesto offre svariate attrazioni dedicate sia agli amanti della natura e dell'avventura che ai turisti meno esperti in cerca di ozio e di relax. I panorami mozzafiato dei laghi naturali, ghiacciati in inverno, in estate accompagnano il viaggiatore lungo i sentieri dislocati tra distese verdeggianti, masi e fitte boscaglie. I percorsi segnalati costeggiano copiose malghe – pascoli alpini che in estate brulicano di animali da allevamento – e laghi naturali ed artificiali, tratto caratterizzante dell'intera area. Gli escursionisti che intendono cimentarsi in uno dei numerosi percorsi potranno pianificare le loro uscite scegliendo tra i diversi rifugi dislocati per tutta la valle (tra i maggiori, il Rifugio Canziani ed il Lago Verde) e selezionando accuratamente i punti in cui è possibile la risalita e la discesa attraverso funivie e cabinovie. Per alcune escursioni è necessaria la prenotazione, quindi è bene informarsi in anticipo presso le strutture dedicate. Per alcuni percorsi sono previste escursioni a cavallo sia in inverno che in estate. Gli amanti dello sci troveranno nella zona di Schwemmalm moderni impianti di risalita dislocati sino a 2.600 metri di altitudine. Da quest'altezza si gode indubbiamente di un panorama mozzafiato: intere distese verdi d'estate e laghi immobili d'inverno. Sci alpino, sci estremo, sci da fondo, slittino, pattinaggio, parapendio: tutti questi sport sono praticabili in assoluta sicurezza grazie al dislocamento di strutture e percorsi dalla difficoltà variabile. Non ultime, le vie d'arrampicata consentono la pratica di questo sport grazie alla presenza di agevolazioni lungo tutti i percorsi quali cordoni metallici, pioli e scale. A valle sono disponibili, per chi ne fosse sprovvisto, negozi specializzati in attrezzatura dedicata, indispensabile per la scalata – caschi di protezione, imbracature, kit da ferrata. Caratterizza la Val d'Ultimo la presenza contemporanea di hotel, residence, pensioni ed appartamenti. Insomma, tanti accomodamenti per ogni esigenza. Inoltre, dislocati tra i masi, negozi tipici offrono al pubblico prodotti biologici provenienti dalle coltivazioni dei contadini della zona: erbe officinali e spezie, erba cipollina, insalate, spinaci e bietole, lamponi e ribes, prugne, cavoli, crauti, uova, sale alle erbe e legna da ardere. Tutti prodotti freschi offerti in vendita diretta. Si può raggiungere la Val d'Ultimo semplicemente e comodamente grazie ai collegamenti diretti dei bus locali in partenza da Merano o da Lana. In auto è consigliabile utilizzare l'autostrada sino a Bolzano Sud per poi percorrere la superstrada Merano – Bolzano direzione Merano. In treno ci si può spingere sino alla stazione di Lana – Postal, per poi raggiungere la Valle in autobus.


18/02/2012 09:00:00
Autore: F.B.

comments powered by Disqus