Destinazione Bassa Engadina: le terme di Scuol

Spa in Scuol

Facilmente accessibile dal confine italiano, il piccolo villaggio di Scuol è un rinomato centro termale della vicina Svizzera. Immersa nello stupendo panorama dell’Engadina e delle cime del Silvretta, la piccola località di soli 2.500 abitanti conta una ventina di fonti termali, con l'acqua minerale che sgorga dalle fontane. Numerosi sono i trattamenti benessere di cui si può usufruire presso i vari hotel dotati di Spa, ma uno in particolare attrae maggiormente. Si tratta delle terme romano-irlandesi, per le quali Scuol è particolarmente famosa. Più che un bagno termale, è un rituale che dura quasi 160 minuti e, data la particolare durata del trattamento, occorre prenotarsi in anticipo.

In questo tipo di programma wellness si unisce la tradizione degli antichi romani, basata su rilassanti bagni di vapore alla preferenza degli irlandesi per immersioni nell’aria calda e secca. Una serie di passaggi, da molto caldi a quelli più rinfrescanti, unitamente ai massaggi con le spazzole permette di rilassarsi e trarre giovamento da una migliore circolazione sanguigna. Tuttavia, Scuol non è solo terme, come spesso accade alle località termali situate in montagna. Sono a disposizione, infatti,  14 impianti di risalita tra seggiovie, skilift e una funivia che permettono, nella stagione invernale, di sciare su 80 km di piste, tra facili, medie e difficili.

La collocazione di Scuol all’interno del Parco Nazionale Svizzero, con 80 km di sentieri, ne fa una rinomata meta anche per le vacanze estive in Bassa Engadina, di cui il vicino castello di Tarasp rappresenta un’escursione da non mancare. Il cielo limpido della Bassa Engadina, punteggiato di stelle e incorniciato dai profili scuri delle montagne  si può comunque ammirare in ogni periodo dell’anno. Certo, diventa particolarmente suggestivo e rilassante mentre si è immersi nelle accoglienti acque calde termali di una piscina esterna circondata dalla neve, ma ha pur sempre il suo fascino osservato da una terrazza con vista sul Piz Pisoc, la cima più alta del Parco Nazionale Svizzero.

Fonte seconda foto: Wikipedia - autore Erwin1990

Fonte ultima foto: Wikipedia -   autore Daniel Schwen


21/02/2012 09:00:00
Autore: Luciana Cattaneo

comments powered by Disqus