Petriolo, un borgo termale all'interno del parco naturale del Basso Merse

terme di petriolo Petriolo è una località termale toscana, situata fra i comuni di Monticiano e Civitella Paganico, non distante da Siena e Grosseto. Localizzate all'interno di un parco naturale di incredibile bellezza (quello del Basso Merse), le terme di Petriolo sono rinomate anche per le proprietà delle loro acque che sono indicate specialmente per le affezioni delle vie respiratorie e risultano efficaci anche nelle patologie delle ossa e in quelle cutanee. Presso le terme sono presenti vasche naturali, aperte al pubblico gratuitamente, nelle quali ci si può bagnare in qualsiasi periodo dell'anno grazie alla temperatura elevata delle acque che raggiungono i 42°. In alternativa è possibile usufruire di un moderno stabilimento nel quale, accanto ai bagni è possibile effettuare trattamenti più specifici quali fanghi e inalazioni. Il tutto considerando che si è circondati da uno splendido paesaggio naturale non ancora contaminato dalla mano dell'uomo. Il paese, nasce come antica fortezza costruita dai senesi nel '400 a protezione delle terme e dei suoi visitatori. Ancora oggi sono visibili i resti delle mura originali che circondavano le terme. Chi soggiorna ai Bagni di Petriolo non può evitare di visitare i dintorni, dove è possibile ammirare sia paesaggi naturalistici che monumenti storici. A poca distanza dalle terme, seguendo il corso del fiume Farma è possibile vedere una scultura naturale di origine calcarea a forma di fungo dalla quale nasce una piccola sorgente, mentre a Lama Iesa è possibile assaggiare l'acqua ricca di ferro della sorgente del Guinzaione che ha una temperatura di circa 27°. Questa località è facilmente raggiungibile con una piacevole passeggiata nel verde di circa ¾ d'ora. Come già accennato nei dintorni di Petriolo è possibile visitare anche monumenti storici, tra questi segnaliamo il Castello di Belagaio, una fortezza medioevale immersa nella riserva del Farma, il Castello di Tocchi, un borgo di origine medioevale dal quale è possibile godere del panorama circostante e dove si può visitare la caratteristica Chiesa annessa. Anche San Lorenzo a Merse è un piccolo borgo medioevale dove, attorno alle rovine del Castello si snodano stradine e vicoli caratteristici e tipiche casette in pietra. Il paese di Monticiano, ai confini del quale sono situate le terme, costituisce un altro interessante luogo da visitare, mentre spostandosi verso Chiusdino è possibile visitare l'Abbazia di San Galgano, un complesso monumentale in stile gotico, eretto nel 1218 e famoso per la sua Chiesa senza tetto. Da qui, con un percorso di qualche centinaio di metri, si può raggiungere la cosiddetta spada nella roccia, posta nell'eremo di Montesiepi da Galgano Guidotti, un cavaliere che rinunciò alla sua nobiltà per rinchiudersi in convento. Questi sono solo alcuni dei luoghi facilmente raggiungibili da Petriolo, grazie alla sua posizione privilegiata, infatti, da qui risulta davvero facile raggiungere località quali il caratteristico paese di Murlo e la riserva naturale del Basso Merse con i suoi boschi popolati da caprioli, daini, puzzole, cinghiali e gatti selvatici. Inoltre il paese si trova lungo la strada statale che unisce Siena e Grosseto, a poco più di 30 Km da entrambe le città che costituiscono una meta turistica di sicuro interesse.


08/04/2012 09:00:00
Autore: F.B.

comments powered by Disqus