La Cina in giardino a Zurigo

Considerato uno dei più bei giardini orientali al di là dei confini della Cina, il giardino cinese di Zurigo trasmette un senso di tranquillità e serenità che induce alla tolleranza e all’amicizia. Proprio ad un gesto di amicizia nata dal gemellaggio tra Zurigo e Kunming, città della provincia cinese dello Yunnan, si deve la creazione di questo piccolo angolo della Cina in territorio elvetico. L’acqua è l’elemento tematico del giardino che si concretizza soprattutto nel laghetto con la piccola isola al centro e  l’aggiunta degli altri elementi che contribuiscono a creare un’autentica atmosfera cinese con tanto di pagoda, palazzo sull’acqua, padiglioni e portali variopinti, abbelliti dalle tipiche decorazioni orientali.

Il giardino, alla cui realizzazione hanno contribuito direttamente maestri giardinieri cinesi, è stato dedicato a tre piante in particolare: un pino, un bambù e una pianta di alchechengi, definiti i “tre amici dell’inverno” che, insieme, sfidano i rigori della stagione fredda. In questo modo, facendo dono di un aspetto molto importante della cultura cinese, Kunming ha voluto ringraziare Zurigo per aver ricevuto l’assistenza necessaria alla realizzazione di un impianto per l’approvvigionamento idrico alla città.

Realizzato nel 1993, il giardino cinese rientra nelle attrattive di Zurigo e ne rappresenta una meta immancabile, aperta da fine marzo a fine ottobre. Si trova nel bel mezzo della passeggiata sulla riva destra del lago di Zurigo, tra Bellerivestrasse e Blatterwiese, comodamente servita dai mezzi pubblici. Un’oasi di pace, sede di svariati eventi che può essere utilizzata su richiesta anche per feste e matrimoni, offrendo per l’occasione  una cornice davvero originale ed esotica  ritagliata  nel pragmatico territorio elvetico.

 Fonte fotografie Wikipedia - autore Roland zh


02/04/2012 09:00:00
Autore: Luciana Cattaneo

comments powered by Disqus