Tioman, l'isola malese della principessa drago

Tioman

Isola corallina tra le più affascinanti del mondo, Tioman è legata alla figura leggendaria di una principessa  drago che la scelse come ultima dimora, assumendone i contorni che rievocano effettivamente la forma di un drago mentre riposa. Non a caso l’atmosfera che pervade immediatamente chi la raggiunge è quella accogliente e tranquilla che induce al totale relax. I fondali ricchi di coralli, gorgonie e spugne colorate, popolati da pesci multicolori e dalle strane sagome come i pesci Napoleone e i pesci pappagallo offrono l’opportunità per immersioni indimenticabili.

Un mondo sottomarino a cui ci si può avvicinare anche con le escursioni su barche dal fondo trasparente. Kayak, vela e windsurf sono altre attività  a cui ci si può dedicare nel mare trasparente e cristallino. Circondata dal Mar Cinese meridionale, Tioman appartiene allo stato di Pahang sulla costa orientale della Malesia. La bellezza delle lunghe spiagge bianche e farinose punteggiate da palme hanno contribuito ad incrementare l’afflusso turistico, sia di quello malese che straniero, oltre alla costruzione di numerosi villaggi turistici, alberghi e strutture ricettive.

Malgrado ciò, Tioman rappresenta una destinazione in cui l’ambiente naturale non risulta particolarmente stravolto, anche grazie alla creazione di aree protette che salvaguardano l’ecostistema marino intorno all’isola.

Località più o meno tranquille possono, quindi, permettersi ancora la prerogativa di essere circondate da uno scenario ricco di attrattive naturalistiche. Se poi si vuole assaporare quel po’ di mondanità e vita notturna, Salang è il luogo più adatto su tutta l’isola, disponendo anche di negozi, ristoranti e centri di immersione, oltre alla spiaggia famosa per lo snorkeling e la massiccia presenza di varani. Più tranquilla e solitaria si apre poco distante Monkey Bay, raggiungibile dal mare o attraverso la giungla per mezzo di brevi sentieri. 

Nonostante la presenza di chalet e ristoranti, anche Ayer Batang offre tranquillità  e relax con la grande spiaggia lunga 2 km, ugualmente rinomata per lo snorkeling e le immersioni. In contrapposizione a Tekek che rappresenta l’area più urbanizzata e trafficata con l’unico aeroporto dell’isola, l’habitat tranquillo della spiaggia di Juara, considerata la migliore di Tioman, viene preferita dalle tartarughe che depongono le loro uova nella sabbia dorata e, inoltre, è l’unico punto dell'isola da cui si può assistere al levarsi del sole. Tioman non è solo mare, ma anche trekking che si può praticare su Twin Peaks, la montagna dell’isola o recandosi alle cascate Asah, nei pressi di Mukut.

I fondali corallini, le spiagge bianche, la fitta jungla e le tipiche case su palafitte presenti sull’isola fanno da sfondo ad una tranquilla vacanza a meno di un'ora di volo dalla moderna Singapore, i cui abitanti vi giungono numerosi per immergersi, anche solo per poco tempo.


17/04/2012 09:00:00
Autore: Luciana Cattaneo

comments powered by Disqus