La vocazione turistica di Hargeisa per chi ama l'avventura

geel - HargeisaHargeisa è la meta di viaggio ideale per chi ama i viaggi insoliti, avventurosi, tutti da raccontare agli amici al rientro. In effetti la località ha molte particolarità: tanto per cominciare è la capitale di uno stato non riconosciuto a livello internazionale. Il Somaliland è piuttosto una grande regione autonoma della Somalia che solo negli ultimi anni sta scoprendo timidamente una certa vocazione turistica ancora tutta da elaborare.

La zona intorno alla quel sorge Hargeisa è tutta bella da visitare, consigliata specialmente a chi ama la natura, le escursioni e l’archeologia. La città sorge su di un suggestivo altopiano a 1300 metri sul livello del mare, ma visti i residui di villaggi neolitici che abitarono la zona molti millenni fa, è facile comprendere quanto trafficata sia stata fin da subito, questa località.

Sono in particolare le escursioni alla scoperta della fauna e della flora tipica ad attrarre il maggior numero di visitatori, che in fuoristrada, scortati da ottimi conoscitori della zona, potranno ammirare paesaggi mai visti prima. Non bisogna infatti dimenticare le tensioni politiche che muovono la Somalia e per quanto Hargeisa sia meta più che tranquilla, qualche attenzione non guasterà di certo.

Laas Geel Rock Art Caves, Paintings Depicting Cows SomalilandLa città invece, a causa dei conflitti mondiali che ne decretarono la distruzione, oggi ha poco di storico da offrire: le attrazioni principale sono piuttosto i coloratissimi mercatini che poco o niente hanno di turistico. Passeggiando al loro interno si potranno fare dei veri e propri affari, specie se interessati all’artigianato locale, a l’oro o alle spezie. Il souk dell’oro non a caso è uno dei più visitati e frequentati, seguito immediatamente dopo dal caratteristico mercato dei cammelli e delle capre. Il consiglio se si intende fotografare questo mondo del tutto nuovo, è quello di dar retta al proprio buon senso: non essere invadenti e domandare sempre prima di fotografare. Non dubitatene, porterete a casa scatti unici.

Infine accompagnati potrete visitare i siti archeologici presenti nei dintorni di Hargeisa: il complesso di Laas Geel è certamente il più bello con le sue grotte e le numerose pitture rupestri neolitiche. 


28/04/2012 09:00:00
Autore: Claudia Zedda

comments powered by Disqus