Alla scoperta di Timbuctu

timbuctuTimbuctu è un viaggio che ben si adatta a chi ama l’avventura, la scoperta e la ricerca di etnie sempre nuove con le quali entrare in contatto. In questa suggestiva regione Malese si potrà ad esempio entrar in rapporto con i Dogon, popolazione misteriosa, per secoli ritenuta inaccessibile.

Chi decide di votarsi all’avventura, optando per un viaggio a Timbuctu deve necessariamente affidarsi a guide esperte del luogo, che potranno condurre alla scoperta di mete da sogno.

L’itinerario più gettonato è certamente quello che segue il fiume Niger e che si conclude appunto con l’accesso alla città di Timbuctu.

Timbuctu 08 trip-91 Mohamed on his camelDurante questo viaggio si potranno ammirare città del fascino di Bamako e Segou, quest’ultima sulle rive del fiume Niger, con uno spiccatissimo gusto coloniale tutto da assaporare, di cui raccontano specialmente i monumenti ed i palazzi tutti da fotografare.

Non meno attraente la citta di Djenné che si raggiunge attraversando due diverse etnie: i Bambara ed i Bobo. Sarà davvero sorprendente confrontarsi con culture tanto diverse dalla propria che vivono in armonia con una città ancora oggi sede di un’antichissima università di medicina. I contrasti a Djenné sono stridenti e sublimi: le case sono tutte costruite in terra e non sembrano aver alcuna intenzione di dimenticare la tradizione: il monumento più bello è certamente la Grande Moschea, la più grande costruzione eretta con l’utilizzo della terra. Il lunedì a Djenné si tiene inoltre un imperdibile mercato tutto colori, spezie ed artigianato.

Altra città che merita d’essere visitata in viaggio verso Timbuctu è quella di Konna che normalmente si raggiunge su tipiche imbarcazioni chiamate localmente pinasse. Durante la navigazione per Timbuctu, di norma non più lunga di due giorni, si potranno ammirare ambienti naturali da lasciar a bocca aperta: nel delta del Niger si possono scoprire i piccoli villaggi dei Bozo, popolazione di pescatori che ospiteranno in accampamento il viaggiatore che a breve verrà premiato con la visita alla citta di Timbuctu. Si tratta di un centro che in epoca medievale fu punto di passaggio di numerose carovane che resero la città un polo economico davvero notevole. Il tempo per altro a Timbuctu si è fermato e il visitatore ha l’immediata sensazione di essere giunto in un mondo completamente differente dal proprio, tutto da godere.

 


14/05/2012 09:00:00
Autore: Claudia Zedda

comments powered by Disqus