Flic En Flac (Mauritius)

Flic en FlacC’è qualcosa di meglio di una terra libera e piatta, nella quale le temperature invernali oscillano fra i 28 ed i 30 gradi. Assolutamente no, per lo meno a detta di tutti i turisti (e sono tanti) che ogni anno raggiungono le Mauritius e la località Flic en Flac il cui nome è stato preso in prestito appunto dalla vecchia frase olandese “fried landt flaak”, da tradursi appunto come terra piatta e libera.

Un tempo villaggio di pescatori situato nel cuore della cote soleil, oggi la località ha riscoperto una forte vocazione turistica, assecondata dai suoi chilometri di spiagge, dalla bella barriera corallina e dalla vegetazione lussureggiante che l’abbraccia tutta.

Mauritian sunset #1Ciliegina sulla torta sono le belle strutture ricettive, eleganti, di lusso, familiari ed economiche messe a disposizione del turista, ed anche ristoranti, bar, banche, locali notturni e a grande sorpresa i casinò, per uno svago a cinque stelle.

La località per altro è semplicissima da raggiungere: sorge nella costa sud occidentale delle Mauritius, e dista davvero poco dall’aeroporto e da altre località d’un certo fascino, prima fra tutte Port Louis. Raggiungendo Flic en Flac si potranno ammirare lembi di costa pittoreschi e le belle piantagioni di canna da zucchero che meritano una visita più approfondita.

Colori, musica, contrasti, profumi, culture ben mescolate fra loro saranno le prime cose che vi colpiranno. La località è infatti un buon mix di tradizione creola ed indiana, che offre eccellenti risultati in campo gastronomico, artistico e umano.

Fra le attrazioni principali da visitare una volta raggiunta la meta di viaggio sicuramente c’è la spiaggia del villaggio, bella, ampia e adatta ai bambini: i fondali sono particolarmente bassi e l’acqua è praticamente sempre calma, per dei soggiorni in tutta tranquillità.  

C’è poi una quantità di sport notevole da praticare, naturalmente a contatto con l’acqua: l’attività più amata è sicuramente rappresentata dallo snorkeling e dalle immersioni alla scoperta dei fondali sottomarini, ma si potrà praticare anche del surf, divertirsi con la canoa o con l’affitto di piccole imbarcazioni per l’esplorazione della zona.

Da non perdere nemmeno l’occasione di visitare le spiagge limitrofe e le cittadine che abbracciano Flic en Flac. Ogni giorno dagli hotel e resort partono numerose escursioni che consentono di trascorrere in tutta tranquillità giornate insolite e rilassanti. Naturalmente il consiglio è quello di portare sempre con se la macchina fotografica: le bellezze da fotografare certo non mancheranno.

Per il resto non dovrete far altro che prenotare la vostra vacanza e dedicarvi per lunghe giornate di ozio, solo al vostro benessere.

Vedi anche: Mauritius


24/05/2012 09:00:00
Autore: Claudia Zedda

comments powered by Disqus