Castle Trail; una gita tra i castelli

Castle FraserVi siete sempre sentiti un po' principi o principesse? Volevate fare lunghe cavalcate con il vostro cavallo bianco sguainando la spada? Ecco la vacanza che fa per voi: Castle Trail, un anello di circa 240 chilometri che collega edifici storici divisi tra castelli e chiese medievali in rovina, baronial houses e tower houses rinascimentali con splendidi giardini, forti dell’età del ferro e circoli megalitici. Questo splendido luogo da favola si trova in Scozia, nell’entroterra di Aberdeen, la terza città della Scozia per grandezza. 


Se dall’Italia vuoi raggiungere direttamente la Scozia senza scali intermedi, puoi optare per l'aeroporto di Glasgow o l''aeroporto di Edimburgo. 

Da qui prenota una macchina e parti alla volta del tuo viaggio, con tredici castelli, dai fiabeschi Craigievar e Fyvie alle grandiose case padronali come Leith Hall. Iniziamo da Corgarff Castle, il castello più isolato.

Corgarff CastleTrasformato in caserna nel 1748, inizialmente era una base delle truppe inglesi  incaricate di combattere il contrabbando di whisky. Prosegui il tuo viaggio e vai a visitare il più nobile dei castelli: Kildrummy Castle. Lungo la strada, a sinistra, si incrocia una delle più belle mansion house fortificate della Scozia, il Leith Hall. Tornando indietro e andando verso destra invece, si trova uno dei capolavori dello Scottish baronial Style, il Craigievar Castle. Continua il tuo viaggio tra i tantissimi castelli fino ad arrivare al Fyvie Castle, considerato un castello delle fiabe. Se poi volete dare uno sguardo al mare, andate lungo la costa a Nord e a Sud di Aberdeen, che offre scorci davvero suggestivi, da piccoli villaggi di pescatori a meravigliose baie con immense spiagge di sabbia dorata. A pochi chilometri a sud di Aberdeen si trova il Castello di Dunnottar, che si erge su una rupe fronteggiante il mare. Assolutamente da non perdere! Potrete anche soggiornare in un castello, per sentirvi come nelle favole.


15/06/2012 09:00:00
Autore: Melania Guarda Ceccoli

comments powered by Disqus