Es Pujols, da antico villaggio di pescatori a moderno resort

Per chi a Formentera cerca mare, sole e divertimento, il centro di Es Pujols è senz’altro il più adatto, trasformatosi da villaggio di pescatori in moderno centro balneare, situato sulla costa a nord dell’isola, fra le località  di Las Salinas e Sant Ferran.

Comunemente nota come la località più turistica di Formentera, si trova a soli 4 km da Sant Francesc, il capoluogo dell’isola.  Es Pujols dispone, infatti, di numerosi negozi e bancarelle per lo shopping, ristoranti, locali e pub, oltre all’unica vera discoteca di Formentera. Situata in un porto naturale, la spiaggia di Es Pujols, dalla sabbia bianchissima  con il mare azzurro-turchese, è molto frequentata ed attrezzata. Inoltre, è una delle poche spiagge dove non è permesso il naturismo che, al contrario, è molto comune e tollerato in molte spiagge di Formentera e in Spagna, in generale.

A nord della spiaggia di Es Pujols si trova la piccolissima isola di Spalmador, poco distante dalla costa e raggiungibile in barca, a nuoto oppure a piedi con la bassa marea, quando l’acqua raggiunge solo un metro di altezza.

Sull’isolotto, che non dispone di attrezzature turistiche,  vi sono diverse piccole spiagge intatte. La più bella e conosciuta è Platja de s’Alga, dalla sabbia bianchissima , con l’adiacente piccola laguna di argilla calda, ideale per la pelle. Per la presenza di molte specie animali e vegetali, dovuta all’assenza di insediamenti umani, l’isolotto è considerato zona naturale protetta.

 L’unica costruzione sull’isola è la Torre di guardia, da cui si può ammirare il panorama di tutta l’area.  Platja de Llevant, posta tra Es Pujols e Spalmador è un’ampia spiaggia dalla sabbia bianca e molto fine, con il mare limpidissimo e piuttosto frequentata.

Un po’ diverse dalle altre spiagge di Formentera sono le piccole insenature di Sa Roqueta e Ses Canyes, sempre a nord di Es Pujols, dove si alternano formazioni rocciose e sabbia. Anche quì il mare è molto bello, ma piuttosto mosso e, quindi, non è molto apprezzato dai turisti, ma rappresenta il luogo ideale per chi ama la tranquillità. Nelle immediate vicinanze di Es Pujols è inoltre visitabile il sito archeologico risalente all’età del Bronzo (1700 a.C) di Ca Na Costa, costituito da grandi dolmen che ne fanno il maggiore sepolcro megalitico delle Baleari.

Vedi anche: Formentera

 


20/04/2011 09:00:00
Autore: Luciana Cattaneo

comments powered by Disqus