Gran Canaria, dalle dune di sabbia alle onde dell 'oceano

Soprannominata “il continente in miniatura” per la varietà dei suoi paesaggi, Gran Canaria è la terza delle Isole Canarie per grandezza e la più popolata dell’arcipelago. Il contrasto fra l’interno montuoso e selvaggio, il nord verdeggiante e la parte arida nel sud dell’isola offre la possibilità di conoscerla sotto vari aspetti, soprattutto percorrendola in automobile o in autobus.

Proprio nel sud dell’isola sono situate le spiagge più rinomate e turisticamente attrezzate, come Playa del Inglés e Maspalomas. La prima si trova  adiacente alla zona residenziale ed è contraddistinta dalla vita notturna sfrenata. La seconda è famosa per le dune divenute parco naturale che possono essere visitate a piedi lungo i sentieri oppure a dorso di cammello.

L’area limitrofa alla due spiagge si presta a praticare il surf  e il kayak, oltre ad ospitare il più importante centro per i trattamenti con acqua di mare in Europa. In generale, tutta la costa è molto sfruttata turisticamente, con innumerevoli complessi residenziali, alberghi e resort di lusso, ma qualche spiaggia più tranquilla può essere raggiunta a ovest di Playa del Inglés, ad esempio Playa de Carpinteras e Playa de Triana, di ciottoli neri. Per gli appassionati di windsurf, il luogo ideale è Pozo Izquierdo a est di Playa del Inglés, come del resto tutta  l’isola rappresenta una delle mete preferite a livello mondiale per questo genere di sport acquatico.

Più a ovest, verso Puerto de Mogàn soprannominata la Venezia delle Canarie per lo stile architettonico che le somiglia, la spiaggia di Taurito si affaccia su un mare molto tranquillo, ideale anche per i più piccoli che possono divertirsi nel vicino parco acquatico.

Dall’aspetto spiccatamente spagnolo, il capoluogo Las Palmas conserva al suo interno l’antico quartiere di Vegueta, dichiarato Patrimonio Unesco, dove domina la Cattedrale costruita tra il 15° e 18° secolo. Passeggiando tra le caratteristiche strade acciottolate ci si imbatte nei migliori bar e ristoranti dell’isola. Anche Las Palmas dispone di alcune spiagge, tra le quali la migliore è la Playa de las Canteras, di sabbia fine e lunga 3 km. La vita notturna si concentra nel quartiere di Vegueta e vicino alle spiagge di Puerto de la Luz e Santa Catalina, dove non mancano bar e discoteche aperte fino all’alba.

Al centro dell’isola si trova la cima più alta di Gran Canaria, il Pico de las Nieves, alto 1949 mt,  raggiungibile a piedi oppure in macchina. Spesso la montagna è avvolta dalle nuvole, ma nelle giornate limpide è imperdibile il panorama che offre.

Grandi festeggiamenti hanno luogo sull’isola nel mese di giugno, in occasione della Festa di San Giovanni, quando molti turisti vi giungono per assistere ai numerosi eventi culturali, religiosi e di intrattenimento, come quello che culmina con gli spettacolari fuochi d’artificio sulla Playa de las Canteras a Las Palmas.

Vedi anche: Isole Canarie.

 


04/06/2011 09:00:00
Autore: Luciana Cattaneo

comments powered by Disqus