San Salvador, la citt? del Salvatore

San Salvador

San Salvador è la capitale amministrativa e culturale dello Stato di El Salvador, nell’America Centrale.

La fondazione ufficiale della città viene fatta risalire al 1525 ad opera dei conquistadores spagnoli, anche se in realtà il nucleo originale sarebbe di molto antecedente e sarebbe stato abitato per moltissimi anni dalla popolazione autoctona dei Pipil, i cui superstiti furono con tutta probabilità costretti ad un esilio forzato dall’arrivo dei colonizzatori spagnoli.

 San Salvador è ricca di edifici di rilevanza storica e artistica, tra cui il Palacio National, maestoso edificio voluto dal Generale Barrios risalente al 1870 che, in seguito ad un incendio nel 1889, fu interamente ricostruito nei primi anni del ‘900 e la Catedral Metropolitana, principale centro di culto cristiano di tutto lo Stato che conserva al suo interno le spoglie del martire  Oscar Romero.

Simbolo indiscusso della città è il Divino Salvador del Mundo, un monumento composto da un globo terrestre sormontato da una statua del Cristo raffigurato nell’atto di benedire.

Per tutti gli appassionati di storia del teatro, è d’obbligo una visita al Teatro Nacional, il più antico dell’intera America Centrale; l’elegantissima sala principale, all’interno della quale si svolgono ogni anno numerose rappresentazioni teatrali di rilevanza mondiale, è considerata un vero e proprio gioiello dell’arte moderna.

Per quanto riguarda i musei, meritano certamente una visita il Museo David Guzman,  dove sono esposti alcuni dei reperti recuperati durante gli scavi archeologici nell’antico villaggio degli indios Pipil e il Museo Nacional de Antropologia, che ospita al suo interno un’interessante collezione di manufatti di varie epoche.

Ma le possibilità di intrattenimento della città non terminano qui.  San Salvador mette a disposizione dei turisti più ardimentosi lo splendido Parque Nacional El Boqueron, un’occasione da non perdere per tutti coloro che vogliono provare l’incredibile sensazione di vedere da vicino la bocca di un vulcano.

Un’altra bellissima escursione per gli amanti della natura è quella verso la Puerta del Diablo, nome poco rassicurante che però cela una vera e propria oasi verde dove potrete stare a stretto contatto con la flora e la fauna tipiche del luogo.

 


01/08/2013 09:00:00
Autore: Marianna Norillo

comments powered by Disqus