Anza Borrego Desert State Park - California

Di Laura Tirloni - Il parco nazionale Anza-Borrego Desert è un'area desertica protetta, che si trova nella parte meridionale della California. Occupa oltre un quinto della della Contea di San Diego (dista 80 km dalla città) ed è il più grande dell'intero Stato e secondo degli Stati Uniti. Il suo nome deriva dall'esploratore spagnolo Juan Bautista de Anza che lo scoprì a metà del 700. La parte più a Ovest è costituita da un ampio bacino pianeggiante, Borrego Sink, nel quale tendono a confluire le scarse precipitazioni della zona, per poi riversarsi nel lago Salton, il famoso lago salato. In quest'area si è sviluppata la comunità di Borrego Springs, circa 2.535 abitanti. Oggi il parco è costituito da costoni frastagliati, colline, da un'oasi con migliaia di palme, dal Lago salato Salton e tutt'intorno solo sabbia e vento, con temperature che possono raggiungere fino ai 50 gradi. Al termine delle stagioni piovose, con apice nel mese di Marzo, il parco si riempie di stupendi fiori selvatici di breve durata: primule, verbene della sabbia, aloe, opuntie, margherite della roccia, lavanda del deserto e decine di altre specie che coprono il deserto come un tappeto colorato, uno spettacolo indimenticabile che attira appassionati naturalisti da tutti gli Stati Uniti.

Anza-Borrego Desert State Park

Anza-Borrego ospita anche una sorprendente varietà di fauna selvaggia: il corridore della strada (ebbene sì, il famoso road runner dei cartoni), aquila, volpe americana, cervo, iguana del deserto, serpente a sonagli, coyote e lepre californiana. Esplorare il parco vi permetterà di apprendere da vicino come funziona questo importante e delicato ecosistema. La cittadina di Borrego Springs è il miglior punto per partire alla scoperta del parco ma non prima di una sosta allo State Park Visitor Center, che fornisce cartine e guide ai sentieri. Chi vuole spostarsi in autonomia può noleggiare un fuoristrada, meglio a San Diego se si vuole risparmiare sul prezzo e girare per gli 804 km di strade sterrate e i 177 km di sentieri che conducono alla scoperta di una delle aree desertiche più selvagge e straordinarie al mondo.

Un sentiero famoso è il Borrego Springs Canyon Trail, lungo circa 5 km, che si estende tra boschetti di bamboo e palme a ventaglio. Il sentiero più impegnativo, invece, è sicuramente il Maidenhair Falls Trail, molto tortuoso e ideale per il birdwatching.

 

Per un panorama che lascia senza fiato è consigliabile arrivare al Font’s Point, dove è possibile ammirare tramonti di un rosso fuoco che non si fa dimenticare. Di notevole interesse anche l'Elephant Tree Discovery Trail, un particolare sentiero ad anello che si snoda nel deserto tra gli elephant trees, alberi che per conformazione ricordano proprio un elefante. Infine, ultimo ma non meno importante è senza dubbio lo stargazing, l’osservazione delle stelle, che in un luogo così selvaggio e incontaminato regala sensazioni irripetibili. Il deserto è meta ideale per gli amanti della natura ma è anche luogo di silenzio, ideale per chi, attraverso il viaggio, cerca una parte di sè.


14/07/2013 09:00:00
Autore: Laura Tirloni

comments powered by Disqus