In viaggio nell'East Anglia, alla scoperta del Norfolk

Di Laura Tirloni - Posta nella parte orientale dell'Inghilterra, la regione del Norfolk è costituita da un paesaggio pianeggiante, con una costa bassa e sabbiosa che si affaccia sul vasto orizzonte del Mare del Nord. Bisogna essere alquanto temerari per tuffarsi nelle sue acque e sfidare il freddo, ma questo mare, anche se non proprio da vivere, è tutto da ammirare. Il paesaggio è reso ancora più attraente dai numerosi luoghi di interesse storico e culturale.

La regione ospita la splendida città di Norwick, che ha un'origine antichissima e rappresenta il più interessante e meglio conservato polo Medievale della Gran Bretagna. Sicuramente da visitare la sua imponente cattedrale, risalente al 1145. Dopo quella di Duhram, è senza dubbio la più bella chiesa normanna inglese. Ciò che la contraddistingue è il vasto chiostro, tra i più grandi e meglio conservati d’Inghilterra. Nel suo centro, sul tappeto erboso, si trova lo splendido labirinto a forma di serpente, a rappresentare il viaggio spirituale dell'uomo all’interno di se stesso, per uscirne rinnovato nello spirito e nell’essenza.

 

A poca distanza dalla cattedrale, il Bishop Bridge, l'unico ponte medievale ancora intatto. Da non perdere anche il maestoso castello del XII secolo, di chiara origine normanna, che domina la città dall'alto della collina e della sua imponenza. All'interno il Norwich Castle Museum and Art Gallery, che presenta un'interessante rassegna sulla storia del castello e sulle popolazioni antiche della regione. E' costituito da diverse sezioni: arte, storia, archeologia e storia naturale.

A ovest del castello si trova il Market Place, un'area interessante che ospita la City Hall e l'Old Guildhall, ossia la vecchia e la nuova sede del municipio. Sull'altro lato della piazza, la splendida chiesa gotica di Saint Peter Mancroft, mentre a sud le chiese di Saint John Timberhill e All Saints. A nord incontriamo la casa medievale di Strangers' Hall. Sempre nel centro città ci imbattiamo nell'avanguardistico edificio culturale multimediale The Forum e nel caratteristico mercato fisso, con le sue tende variopinte e la sua allegria.

Questa è anche la zona dello shopping, in cui perdersi tra la folla e le innumerevoli vetrine, nell'estesa area pedonale. Poco fuori dalla città, l'Università della East Anglia, che offre iniziative culturali a getto continuo. Per gli appassionati di arte moderna ci si può recare al Sainsbury Centre for Visual Art, situato all'interno del campus stesso, dove si può ammirare una ricca collezione di quadri del '900 di artisti quali Picasso, Modigliani e Bacon.

Se si desidera respirare aria marina, si può comodamente deviare verso la costa. In direzione est, a solo mezz'ora d'auto da Norwich, troviamo ad attenderci l'allegra località marittima di Great Yarmouth, un vero paradiso del divertimento, ideale per l'amusement di tutta la famiglia. Ce n'è davvero per tutti i gusti e i piccoli ringrazieranno. E poi le immense spiagge sabbiose, e l'orizzonte infinito, che si perde nel Mare del Nord.

 

Il Norfolk è un'area sicuramente da rivalutare, poco battuta dal turismo, e forse il suo fascino risiede proprio in questo.





 


03/09/2013 09:00:00
Autore: Laura Tirloni

comments powered by Disqus