Alla scoperta di un piccolo gioiello chiamato Liechtenstein

Di Laura Tirloni - Il Principato del Liechtenstein giace racchiuso tra Svizzera e Austria, nella valle del Reno, in una splendida cornice paesaggistica dall'aspetto tipicamente alpino, con prati, vigneti ed allevamenti all'aperto. La parte a est è completamente montuosa e trova il suo apice nel Grauspitze. La parte occidentale è bagnata dal Reno. La capitale Vaduz, sorge a 450 metri sul livello del mare e ospita gli edifici delle principali istituzioni nazionali, numerosi uffici finanziari e banche. Inutile dirlo, rappresenta uno dei più floridi paradisi fiscali. Il nucleo della città si sviluppò in origine attorno al castello, ingrandendosi progressivamente fino a divenire l'odierna città. Il paesaggio è dominato dall'imponente mole del Castello dei Principi, in stile composito. Posto su una terrazza di roccia, è raggiungibile attraverso un lungo sentiero romanico. Purtroppo non è aperto al pubblico e bisogna accontentarsi di ammirarlo dall'esterno.

Liechtenstein - Balzers

Inoltrandosi per il centro città si intravvedono biblioteche, una ricca pinacoteca e interessanti musei tra cui il Museo Nazionale, il Museo delle Belle Arti, il Museo del Francobollo e lo spazio artistico Engländerbau. Imperdibile una visita alla splendida cattedrale, datata XIX secolo e dedicata a St. Florin. Accanto si trova il municipio, con le maestose statue dei cavalli in bronzo. Di un certo interesse anche la caratteristica Casa Rossa, risalente al periodo tardo medievale, con la sua torre coronata da una struttura a scale, visibile da lontano. Vaduz è in grado di intrattenere i visitatori con i suoi numerosi locali alla moda, alcuni risalenti al periodo della Belle Epoque e con una delle principali stazioni termali d'Europa, aperta tutto l'anno. A seguire, una visita meritano anche le cittadine di Malbun e Triesenberg. La prima giace arroccata sulle montagne a sud est e offre attrezzate strutture sciistiche. La seconda, è costituita da un piccolo villaggio posto a strapiombo su Vaduz, dal quale ci si può deliziare con uno dei più suggestivi panorami sulla valle del Reno. Caratterizzato dal fascino tipico delle cittadine alpine, con i balconi adornati di gerani e l'immancabile chiesetta dalla cupola a guglia, ospita anche un interessante museo dedicato ai Walser, la comunità originaria della Svizzera, stabilitasi qui alla fine del Duecento.

Nella parte austriaca del confine del Liechtenstein troviamo, invece, Feldkirch, con l'imponente castello di Schattenberg del XII secolo. Se siete in vena di romanticismo, visitate anche il villaggio di Triesen, racchiuso tra il Reno e le montagne, con le sue vecchie casupole e impreziosito da due piccole chiese. Infine, per una vista spettacolare sull'intero Liecthenstein e il Tirolo, ci si può avventurare sul Fürstensteig: percorrendo l'itinerario ad alta quota si possono scorgere le vette Drei Schwestern e finalmente sognare!

 


05/10/2013 09:00:00
Autore: Laura Tirloni

comments powered by Disqus