Honduras - Un Paese tutto da scoprire

 

Di Laura Tirloni - L'Honduras è particolarmente famoso per le sue rovine Maya e soprattutto per i suoi paradisiaci isolotti immersi nel Mar dei Caraibi, come Roatan e le isole della Bahia, dove l'esplorazione dei fondali e della barriera corallina è un vero imperativo. Di un certo fascino anche i colorati e pittoreschi paesini rurali ricchi di tradizione. Se decidete di mettervi in viaggio verso l’Honduras dovrete assolutamente pianificare una tappa a Copan, a pochi chilometri dal confine col Guatemala. Qui troverete le più interessanti rovine Maya di tutto il Centro America, risalenti all'anno mille. Rimarrete affascinati dal Palazzo del Re, dallo stadio Militare, dalla scalinata Geroglifica e dal campo di Pelota. Tra le più belle sculture, l’Altare Q o Altare dei 16 Sovrani di Copan. Le rovine furono scoperte dagli europei diversi secoli più tardi ma rimasero abbandonate a se stesse fino al 1839, anno in cui una spedizione americana le riportò alla luce. Visitando il sito lasciatevi catturare anche dalla natura circostante, tanto rigogliosa quanto rasserenante.

Per gli appassionati di flora e fauna, i numerosi parchi naturali offrono aree di territorio vergine tutte da scoprire, con trekking o a cavallo. Il Parco Naturale di Macaw Mountain accoglie con la sua natura lussureggiante e ospita numerosissime specie di variopinti e avvicinabili pappagalli. Altri parchi naturali imperdibili comprendono quello di Pico Bonito, in piena foresta pluviale e il giardino botanico di Lancetilla, con numerosissime specie di piante tropicali. Tra le città da non perdere, ovviamente, vi sono le maggiori dell'Honduras: La Ceiba, città portuale affacciata sul Golfo dell'Honduras; Puerto Cortés, San Pedro Sula, a Nord-Ovest, è considerata il cuore economico del Paese e seconda città più popolosa dopo la capitale Tegucigalpa. Qui meritano una visita il maestoso Palazzo del Distretto Centrale, la bella Cattedrale di San Michele, il Parco Centrale e la Chiesa di Merced databile XVII secolo.

Da non perdere anche i villaggi di epoca coloniale come Gracias e Comayagua. L'Honduras è fondamentalmente un Paese povero e ancora poco battuto dal turismo di massa. Un viaggio in questi luoghi offre senza dubbio la possibilità di entrare in contatto con la parte forse meno appariscente dell’America Centrale. Di conoscere da vicino la reale condizione di vita della popolazione. Un'esperienza a tratti difficile, ma decisamente emozionante e stimolante.


 

 


22/01/2014 09:00:00
Autore: Laura Tirloni

comments powered by Disqus