Chiloe' - L'isola cilena tutta da scoprire

Di Laura Tirloni - E' la seconda isola per grandezza del Cile dopo la Isla Grande della Terra del Fuoco ed è una destinazione turistica in forte ascesa negli ultimi anni. Il successo è dovuto alla bellezza dei suoi paesaggi naturali, ai pittoreschi villaggi e alla sua posizione felice, spesso porta d'accesso verso l'estremo sud della Patagonia. Chiloè è un arcipelago che si trova molto vicino alle coste sud occidentali del Cile, precisamente nella cosiddetta Regione dei Laghi. La provincia comprende l'isola omonima e un gruppo di isole secondarie le cui città principali sono Castro, la capitale, e Ancud. Quest'ultima è nota per le sue case di legno e le sue caratteristiche chiese, che incorniciano a meraviglia la piazza centrale. Costruite nel corso del XVIII secolo, quando il Cile faceva ancora parte dell'Impero spagnolo, ben rappresentano la fusione della cultura religiosa europea con le tradizioni delle popolazioni autoctone dell'arcipelago. Inoltrandosi per Ancud si può godere di splendidi scorci panoramici sulle insenature del Golfo di Quetalmahue e sulla Penisola Lacuy. Castro si distingue dalle altre cittadine per le sue tipiche abitazioni multicolor a palafitta. La vista delle casette colorate che si specchiano sull'acqua è pura poesia, di quella che rimane impressa a lungo nella memoria.

Altri punti da non perdere sono la Plaza de Armas, il Museo Regionale, il Museo d'arte moderna e la Chiesa di San Francisco, dichiarata Patrimonio universale dall'UNESCO. Un'altra località degna di nota è Chonchi, con i suoi musei e chiese di interesse. E' bene non lasciare Chiloè prima di aver visitato il suo immenso parco nazionale. Ben 44 mila ettari di natura protetta e una ricchissima varietà di flora e fauna. Da sola o come tappa di un viaggio verso la Patagonia, l'isola di Chiloè sa incantare con il suo mare, le spiagge bianche, le sue bellezze incontaminate e il suo valore culturale. Meglio affrontare il viaggio durante il nostro inverno, quando si sa, si viene accolti da una splendida estate ed un clima mai troppo caldo e meno umido del solito. Che aggiungere: buon Cile!


11/02/2014 09:00:00
Autore: Laura Tirloni

comments powered by Disqus