Ushuaia - Viaggio nella Terra del Fuoco, ai confini del mondo

 

Di Laura Tirloni - Ushuaia si trova in Argentina, poco distante dalla città di Rio Grande, ai confini del mondo, dove si dice che questo finisca. La città fu fondata nel 1884 e restò per lungo tempo famosa solo per la sua colonia penale di massima sicurezza. Si colloca nel punto più australe del globo (oltre il 54° parallelo) nella Terra del Fuoco (appellativo datole da Magellano quando dal mare avvistò i fuochi degli indios). E' il punto dove “finisce il mondo”, ma dove inizia l’America genuina, quella più che mai legata alle sue antiche tradizioni, quella che gli autoctoni cercano in ogni modo di preservare. L’inverno è davvero rigido e inospitale ed è reso ancora più aspro dalla potenza del mare, che si scaglia da Capo Horn fin sulla costa di Ushuaia. In questo punto l’Oceano Atlantico si unisce all’Oceano Pacifico, ma non riesce a mitigarne le temperature. L’economia del paese si basa essenzialmente sull’allevamento di capi bovini e sulla pesca.

Ogni angolo di Ushuaia è pieno di fascino e ci rinvia costantemente alla sua posizione geografica, al suo essere un luogo remoto del continente e passeggiare per le sue stradine ce lo ricorda sempre. Lungo il corso principale di San Martin ci si imbatte in un agglomerato architettonico in stile colonico, semplice, ma al contempo affascinante; in statue e piccole lapidi che ci rimandano agli antichi esploratori come Darwin e Fitz Roy. Il museo cittadino del "Fin du Mundo” conserva il ricordo degli anni in cui la città era luogo di sola prigionia e lavori forzati. Spostandosi si può poi visitare il parco nazionale della Terra del Fuoco, con il tripudio della natura che si esprime con l'alta densità di castori, volpi, uccelli, fiumiciattoli ghiacciati e arbusti autoctoni.

Le strutture alberghiere offrono svariate escursioni verso Capo Horn che permettono, a coloro che decidono di sfidare il gelo, di godere di splendide panoramiche, oltre all'incontro con i pinguini dagli occhi gialli, i leoni marini e i volatili che passeggiano nel ghiaccio. Il Polo Sud dopotutto è solo a un soffio. Alle spalle del mare si possono effettuare escursioni in montagna, che a volte richiedono un certo grado di preparazione, non fosse altro che per le terribili condizioni climatiche. Benvenuti ai confini del mondo dunque: vi attende un'esperienza incredibile!


19/02/2014 09:00:00
Autore: Laura Tirloni

comments powered by Disqus