Yaroslavl:gemma dell'anello d'oro

La grande madre Russia, come è chiamata dai suoi abitanti, non solo vanta le superbe città di Mosca e San Pietroburgo, ma anche quella di Yaroslavl
E’ un grande centro , con il porto sul fiume Volga, sede di università e di aeroporto. La città si trova a circa 300 km a nord-est di Mosca, ed è attraversata dalla ferrovia transiberiana. E'stata fondata nel 1010 esattamente un millennio fa dal Principe Yaroslav il Saggio sull'alta riva del Volga.
Proprio per questa ragione quest’anno vi sono state a Settembre di quest'anno grandi manifestazioni celebrative alla presenza dei Capi di stato dei principali paesi del mondo.
Nel 1612 fu la capitale de facto della Russia, poiché Mosca era stata occupata dai polacchi. A Yaroslavl fu decisa la candidatura di Mikhail Romanov, a zar di tutte le Russie.
Questa è la storia in pillole
La città in cui si trovano bellissimi edifici religiosi e civili gelosamente conservati, è meta di un turismo nazionale e internazionale e fa infatti parte del cosiddetto anello d'oro. La città vecchia è iscritta al patrimonio mondiale UNESCO dal 2005.
Oltre a vantare una storia di dieci secoli Yaroslavl e' famosa per i suoi monumenti, piu' di 800, che l'hanno fatta definire dall'Unesco un esempio incomparabile di politica urbanistica del XVIII secolo. Ancor oggi e' esemplare il piano regolatore del 1778, voluto da Caterina la Grande con i suoi quartieri regolari orientati sui maggiori capolavori. Fra questi spicca il Monastero della Trasfigurazione del Salvatore. Il Monastero e' collocato all'ingresso del centro storico e chiunque arriva lungo Via Mosca e' colpito dalla sua bellezza.Vi sono forti testimonianze dei secoli precedenti. Per esempio alcuni scavi al suo interno hanno riportato alla luce un tempio del XIII secolo.  Allora e per un certo periodo di tempo Yaroslavl svolse le funzioni di capitale in cui il nostro monastero assunse il ruolo politico del Cremlino Lo stemma cittadino raffigura un'orsa nera nell'atto di imbracciare un'ascia dorata con la zampa sinistra, secondo un'antica leggenda relativa alla fondazione della città.
Le chiese più antiche della città risalgono al 17 ° secolo e appartengono al tipo cosiddetto Yaroslavl (costruito in mattoni rossi, con brillante esterni piastrelle).
La più bella è la Chiesa di Elia il Profeta, situata nella piazza centrale della città. L'insieme di affreschi sui muri e sulla volta all'interno della chiesa costituisce una rispettabile collezione di antichi dipinti russi.Un grandioso monumento a Yaroslav il Saggio domina completamente la grande piazza ed è la testimonianza del fondatore della città, colui che la leggenda racconta essere stato in grado di uccidere un orso a mani nude.
Yaroslavl è sede del Teatro Volkov (costruito nel 1750), il più antico teatro russo.

La città ha molte chiese ortodossa russa, una Vecchia chiesa credenti, una chiesa battista, una chiesa luterana, una moschea e una sinagoga.
http://curiosareconfantasia.blogspot.com
18/09/2010 09:00:00
Autore: Cesare Albanesi

comments powered by Disqus