Samsun, il grande porto sul Mar Nero

Considerata una tra le città turche più moderne e più popolose, con mezzo milione di abitanti, Samsun unisce l’aspetto antico e orientale con quello più dinamico e movimentato di grande città portuale. Situata sul Mar Nero, dispone di numerose spiagge sabbiose che ospitano molti degli eventi di intrattenimento organizzati in città.  

La sua particolare posizione tra le foci di due fiumi, il Fiume Rosso e il Fiume Verde e la grande fertilità del territorio intorno a Samsun ha affascinato da sempre la fantasia delle popolazioni locali che fanno risalire proprio in questa parte della Turchia il mito delle Amazzoni, le famose guerriere armate di arco e frecce. 

Da antica colonia greca del 6° sec. a. C. passò poi sotto la dominazione romana e bizantina. Con l’avvento dell’impero ottomano Samsun iniziò ad essere grande produttrice di tabacco, le cui coltivazioni sono tuttora presenti intorno alla città.

Oggi, molti dei turisti che giungono a visitare la città lo fanno anche per ripercorrere le tappe della guerra di indipendenza turca iniziata proprio quì quando nel 1919 giunse da Istanbul su un vecchio vapore Mustafa Kemal, soprannominato Atatürk, il padre dei Turchi e ricordato dalla statua che si trova nel centro cittadino.

La storia della città si può scoprire visitando il Museo di Archeologia oppure il Museo Gazi. Tra le numerose moschee, quella di Pazar è la più antica e risale al 13° secolo.

La città vanta anche alcune terme, la più famosa è quella di Havza e  per lo shopping un luogo indicato è il Mercato Russo, dove si possono acquistare articoli di ogni genere.

Tra le attività all’aperto che si possono svolgere a Samsun vi è senza dubbio la pesca, considerando la vicinanza dei due fiumi e di molti laghi, più o meno grandi, che si trovano nei dintorni della città.

 

 


01/08/2011 09:00:00
Autore: Luciana Cattaneo

comments powered by Disqus