Un salto nel tempo alla Rocca di Angera

Costruita in posizione strategica sopra un colle che domina il lato meridionale del Lago Maggiore, la Rocca di Angera è un raro esempio di fortificazione medievale che si è conservata intatta e conforme all’originale nel corso dei secoli.

Inizialmente di proprietà dei Visconti, signori di Milano, il castello appartiene attualmente alla famiglia Borromeo che lo possiede dal 15° secolo.

Il grande edificio è visitabile solo in alcuni periodi dell’anno ed è una meta da non perdere, sia per la posizione panoramica in cui si trova, ma anche per la ricchezza storica che si respira percorrendo le sale e i cortili.

 

Spicca tra i vari ambienti la Sala di Giustizia, con le volte affrescate secondo la pittura lombarda del tempo e da cui si può accedere all’imponente Torre Castellana per ammirare il suggestivo panorama su Angera e sul lago Maggiore.            

 Di recente si stanno recuperando gli antichi giardini medievali, dove crescono diverse colture che venivano utilizzate nel medioevo e dove oggi è possibile riscoprire l’antica arte del giardinaggio riproposta secondo i dettami di allora. Inoltre, tra le alte mura del castello si può visitare il Museo della Bambola e del Giocattolo che custodisce numerosi pezzi risalenti a diverse epoche storiche e provenienti da ogni parte del mondo.

 Prima foto in alto dell'autore Phyrexian - Wikipedia

 

 


28/08/2011 09:00:00
Autore: Luciana Cattaneo

comments powered by Disqus