Malaga: meta perfetta per una fuga di fine stagione

Malaga, Andalusia. La città di Picasso e di Antonio Banderas è la meta perfetta per una fuga di fine stagione. Grazie alle spiagge a due passi dal centro storico (come la Playa de la Malagueta), ai musei e alla movida, fra buon vino e cucina verace, è facile capire perché Malaga sia soprannominata la capitale della Costa del Sol, e sia già candidata al ruolo di capitale europea della cultura del 2016. Le brezze marine dalla costa mediterranea mitigano il caldo estivo, rendendo il clima più piacevole rispetto alle città nell'entroterra andaluso, mentre le montagne di Malaga formano la barriera ideale per proteggere la città dal clima più freddo della stagione invernale.

Arrivando all'aeroporto sembrerebbe una città poco romantica ma è un'impressione che svanisce di colpo non appena si supera il ponte di Río Guadalmedina, lungo l'alameda Principal, costruita sopra gli antichi banchi sabbiosi dell'estuario del fiume Guadalmedina, e il verdissimo paseo del Parque ai piedi dell'Alcazaba, la fortezza moresca del 1065 che domina la città, insieme al Catillio de Gibralfaro. L'Alcazaba rappresenta il maggior monumento arabo della città, iniziato nel IX secolo su resti fenici e romani, sulla collina di Gibralfaro. Racchiuso nel vasto palazzo, dentro la cinta più interna della fortezza, si trova un museo archeologico di notevole rilievo. Il castello de Gibralfaro, posto sull'omonima collina, originariamente eretto quale Torre di segnalazione, rappresenta una importante testimonianza del passato arabo della città. La sua posizione consente di dominare la città e il porto e di godere di una veduta della città veramente unica e mozzafiato. Il modo migliore per raggiungere il castello è risalire a piedi il Paseo Don Juan de Temboury che si snoda tra terrazze panoramiche e una florida vegetazione.

Addentrandosi nelle stradine attorno a calle Marqués de Larios e alla Cattedrale barocca, popolarmente nota come 'La Manquita', Malaga svela il suo carattere andaluso: quello di un centro giovane e attivo, ricco di negozi alla moda, caffè eleganti, e locali gremiti di gente, ad ogni ora del giorno e della notte, tra edifici splendidamente restaurati. Malaga è una città da esplorare a piedi, curiosando tra palazzi e piazzette nascoste, muovendosi tra le pittoresche stradine, alla scoperta di chiese e architetture che meritano ognuna una sosta, visitiando il teatro romano oppure addentrandosi nei colorati mercati coperti o di Salamanca e Atarazanas, quest'ultimo in stile neoarabo, aperto tutti i giorni e sempre molto vivace e popolato. Il cittadino più illustre di Malaga è Pablo Picasso, nato al 15 di plaza de la Merced nel 1881. Da quando la sua casa natale ospita la Fundacion Picasso ed è stato edificato il museo Picasso nel Palacio de Buenavista, Malaga ha scoperto la sua vocazione di città d'arte e incrementato il numero dei visitatori, pomendosi in competizione, sotto il profilo tursitico, con la capitale dell'Andalusia, Siviglia.

Calle Marqués de Larios (spesso chiamato semplicemente come 'Larios') è stata resa pedonale nel 2002 come parte del più ampio piano di miglioramento e adeguamento che interessa il centro di Malaga. Il risultato è una vivace zona chic con numerose boutique. In cima a Larios si trova la piazza principale, Plaza de la Constitución, centro di attrazione durante tutto l'anno in cui si susseguono eventi culturali, tradizionali e religiosi. Malaga è anche la città dei festival, come il Festival Internazionale del Jazz (all'inizio di novembre), degli spettacoli teatrali (bellissimo è il Teatro Cervantes) e musicali, e del flamenco. A Malaga non mancano i luoghi dove mangiare e bere, e c'è davvero l'imbarazzo della scelta: dai ristoranti più chic e raffinati ai locali tipici, spesso con tavolini sulla strada, dove si servono tapas, piatti semplici della cucina andalusa. Se ci si trova in un chiringuito (beach bar), c'è la possibilità di assaggiare il tradizionale "espeto", sardine cucinate su uno spiedo, un un tipico e delizioso piatto, che fa parte della sana dieta mediterranea. Ci sono molti altre specialità a base di pesce fresco tra cui scegliere, inseriti nella maggior parte dei menu e in genere ad un prezzo molto ragionevole.

Un ottimo modo per godere di una suggestiva panoramica della città di Malaga è quello di salire sul l'Official Malaga Tour Bus. L'intero tour, della durata di circa un'ora e mezza, consente di ammirare tutti i luoghi più caratteristici della città, spostarsi tra chiese, palazzi e architetture uniche e della massima importanza che rivelano l'affascinante e sorprendete volto di Malaga, e assaporare l'atmosfera di una città dall'anima ricca e profonda.


12/09/2011 09:00:00
Autore: Nadia F. Poli

comments powered by Disqus